sabato 25 marzo 2017

Saturday with Candles #1

Rubrica pensata da me, di cadenza settimanale, in cui vi parlo di un'altra mia passione: le candele. Vi presenterò quelle che ho provato durante la settimana e quelle che si aggiungono alla mia wishlist.

Buongiorno lettori,
come vi ho accennato parecchie volte, dall'inizio dell'anno è nata una nuova passione. Non so' cosa ha scatenato questa mania, ma sono diventata Candele dipendente! Non c'è cosa più bella di scegliere la fragranza che al momento ti incuriosisce e leggere un bel libro.
So' che questo è nato come un blog in cui vi parlo di libri, ma sento che al momento le candele sono una grandissima parte della mia vita, sono in continua ricerca di offerte e fragranze che devo assolutamente provare, e non mi accontento più di parlarne sui gruppi di facebook, ho bisogno di parlarne nel mio piccolo angolino.
Spero di incuriosirvi con le descrizioni delle fragranze e con le label fantastiche che hanno, daltrondo sono un po' come i libri: li scegli in base alla 'trama' e alla 'copertina' ;)
Direi che per questo primo appuntamento vi presento le case produttrici che più amo, quelle più famose e apprezzate. Compariranno presto delle pagine in cui poter consultare le mie recensioni in maniera più rapida. Spero di portarvi nel mio mondo ♥
──────────────────────────────────────────────
Le Yankee Candle sono quelle che magari conoscete anche voi, hanno parecchie profumazioni e sono presenti in diversi formati, in ordine dal più economico: tart, votivo, giara piccola, media e grande - ci sono anche le daylite, ma non le ho ancora mai provate. Ho iniziato con le tart, ma il giorno di Natale ho acquistato il bruciatore elettrico, così ho iniziato a bruciare le MeltCup ** Le fragranze che più mi piacciono sono quelle 'fresche', ma anche le 'food & spice' non mi dispiacciono, a patto che non ci sia la cannella!
──────────────────────────────────────────────
Questa marca non la conoscevo, non l'avevo mai sentita, ma come ho visto le label delle fragranze e dopo aver letto qualche recensione online, sono dovuta andare in un negozio a sniffarle tutte, e il negozio più vicino a casa mia dista 98km! Sono rimasta estasiata da queste fragranze, fin'ora quelle che ho acceso mi sono piaciute tantissimo e sto già progettando la mia prossima gita. A differenza delle Yankee candle, queste hanno il doppio stoppino e questo le permette di bruciare in modo più uniforme e più velocemente.
──────────────────────────────────────────────
Un'altra marca che non conoscevo assolutamente è la Kringle, e per adesso ne ho provate davvero pochissime, ma vorrei già espandere la mia lista. La cera utilizzata è bianca e la fragranza a freddo non si sente tanto quanto le altre, ma da accesa è un'esplosione olfattiva! Ne basta un pezzetto piccolissimo per ritrovarsi la camera inondata. I prezzi sono abbastanza alti e ad essere sincera devo ancora capire se vale la pena spendere tanto per questi gioiellini.
──────────────────────────────────────────────
Ultima marca di cui vi parlo è la seconda che ho conosciuto, la Village Candle! Le fragranze sono diverse dalla Yankee Candele, alcuni nomi sono uguali, ma il risultato finale è differente. Inoltre anche loro hanno due stoppini, quindi la 'piscina' si forma più velocemente. Al tatto le candele mi sembrano più plasticose, ma quelle provate fin'ora non mi hanno assolutamente delusa.

Benissimo lettori! Con questo primo appuntamento vi ho presentato i marchi principali, dalla prossima settimana parto con le recensioni, quindi state pronti, io non vedo l'ora!

venerdì 24 marzo 2017

Recensione: 'Anima Divina' di Jennifer L.Armentrout

Buongiorno lettori!
oggi vi parlo di un libro che ho atteso per parecchio tempo. Sin dalla fine del secondo volume volevo lanciarmi a capofitto sul seguito e adesso.. indovinate? Non vedo l'ora di avere il quarto libro. Non avrei mai e poi mai immaginato che un libro con gli Dei potesse piacermi a tal punto, sono davvero entusiasta di avere iniziato questa serie.
──────────────────────────
Titolo: Anima Divina (Covenant, #3)
Autore: Jennifer L. Armentrout
Editore: HarperCollinsItalia
Data di pubblicazione: 16 Marzo 2017
Pagine: 379
Prezzo: €16,00
Goodreads  |  Amazon
Trama:
Alexandria non sa se ce la farà ad arrivare viva al suo diciottesimo compleanno e al fatidico Risveglio. Il fanatico Ordine di Thanatos, a lungo dimenticato, la sta cercando per eliminarla, e se il Consiglio dovesse scoprire cosa è successo davvero durante l'attacco al Covenant dello stato di New York, la sua sorte sarebbe ugualmente segnata. E così pure quella di Aiden, la Sentinella di sangue puro che farebbe di tutto per proteggerla. Non solo: ogni volta che si "allena" con Seth, il primo Apollyon, le compare sulla pelle un nuovo simbolo della speciale natura divina che li lega indissolubilmente e cresce il rischio di anticipare il momento del Risveglio, con conseguenze inimmaginabili e forse persino devastanti. Come se non bastasse, all'improvviso una rivelazione sconvolgente cambia ogni cosa e Alex, intrappolata tra sentimenti e necessità, impara a proprie spese di chi si può davvero fidare... e chi, invece, l'ha ingannata fin dall'inizio. Quando gli dei si riveleranno e la loro collera si scatenerà, in pochi sopravvivranno. E solo chi rimane saprà se davvero l'amore può sconfiggere il destino.


RECENSIONE
A differenza dei romanzi precedenti in questo c'è meno azione, non è adrenalinico e particolarmente 'combattente', ma mi è piaciuto da impazzire. In questo capitolo ci sono parecchie risposte a quesiti rimasti in sospeso, ci sono momenti di conflitto interiore, momenti di panico, momenti in cui possiamo comprendere meglio le ansie e i problemi di Alex, ma anche della sentinella Aiden e dell'Apollyon Seth.
Se ricordate bene nel primo libro avevo un debole per Aiden, mentre nel secondo il mio cuore era tutto per Seth. Beh questa volta se lo sono conteso entrambi, per la prima metà del libro volevo vedere Alex insieme a Seth, ma poi la trovavo perfetta insieme ad Aiden, e come se non fosse abbastanza il giovane Apollyon è entrato nella cerchia di personaggi che proprio non riuscivo a sopportare. Purtroppo il potere di Akasha gli ha dato alla testa, ha iniziato ad essere troppo in combutta con Lucian - che non riesco proprio a tollerare - e l'unica cosa a cui riesce a pensare è il potere, per questo mette in secondo piano la felicità e la volontà di Alexandria, o forse non gli è mai importato davvero di lei?
La novità che ho apprezzato maggiormente è stata l'introduzione degli Dei, certamente hanno fatto molti accenni a loro nei precedenti capitoli, ma questa volta si sono proprio presentati e abbiamo imparato a conoscere maggiormente la loro personalità e i loro poteri. Tra coloro che han fatto la loro comparsa possiamo citare Apollo - che è più vicino di quello pensiamo - Ade, Afrodite e Poseidone. Sono davvero curiosa di conoscerli maggiormente, spero di vederli più presenti e più numerosi nei seguiti.
Come vi ho già detto veniamo a conoscenza di parecchie novità in questo libro, soprattutto nella prima metà. Questo potrebbe dare un effetto di lentezza alla lettura, ma arrivati al terzo capitolo, non so voi, ma io avevo bisogno di una pausa dall'azione, avevo bisogno di avere tante risposte, di soffermarmi a capire cosa provo per i personaggi e a conoscerli un pochettino meglio. Ciò che non è assolutamente cambiato è lo stile della Armentrout: il suo modo di fare dell'ironia è qualcosa di unico e anche questa volta mi sono ritrovata a trattenermi dal scoppiare a ridere. Ogni sua aggiunta a questa serie si rivela ben bilanciata, come se sin dall'inizio avesse bene in mente dove sarebbe andata a parare, e come avrebbe sicuramente sorpreso il lettore. Questo terzo libro è una sorpresa continua, è una continua ribalta di situazione, Jennifer si prende gioco dei nostri sentimenti, impugna il nostro cuore e aumenta sempre più la stretta. Io non so' voi, ma ormai sono dipendente da questa serie e ogni giorno senza poter leggere il seguito è una tortura, saranno dei mesi d'Inferno - ma purtroppo non ci sarà Ade accanto a noi, chi vuol capire capisca!
Tempo di lettura: 3 giorni

mercoledì 22 marzo 2017

W..W..W..Wednesday! #12

Rubrica ormai famosissima che sicuramente già conoscerete, creata dal blog Should be reading, in cui ogni settimana, al mercoledì, vi informerò sulle mie letture in corso, su quelle appena terminate e su quello che penso leggerò una volta finiti i libri in corso.

Per partecipare basta rispondere a queste tre domande:
*What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
*What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito di leggere?)
*What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

────────────────────────────────────────────────────
What are you currently reading? What did you recently finish reading? What do you think you’ll read next?
─────────────
─────────────
─────────────
Ho iniziato d'impulso Neve come Cenere, sono all'inizio e non posso ancora dire niente, spero solo mi prenda in fretta! Ho terminato The Academy. Libro Terzo e Anima Divina. Entrambi mi sono piaciuti moltissimo e sono in trepidante attesa dei seguiti (: Inizierò Origini. Parte Prima di Sophie Jomain, i primi tre libri li avevo adorati e spero di amare anche questo**

E voi cosa state leggendo di bello?** Raccontatemi le vostre letture (: