lunedì 18 aprile 2016

BlogTour 'Red Rising. Il Canto Proibito' di Pierce Brown | Recensione

Buongiorno lettori!
oggi tocca a me ospitare una tappa del BlogTour di Red Rising, il primo libro della trilogia scritta da Pierce Brown. Ho sempre visto questo libro per il web e l'ho sempre bramato per la cover tanto carina, ma non mi ero mai soffermata a leggerne la trama, sapevo che era un distopico e quindi era già deciso che lo avrei letto. Quando ho letto che la Mondadori lo avrebbe portato in Italia ero al settimo cielo e ora mi ritrovo a sperare di poter vedere anche presto il seguito, perché devo assolutamente proseguire con la storia di Darrow.
──────────────────────────
Titolo: Red Rising. Il Canto Proibito (Red Rising, #1)
Autore: Pierce Brown
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 05 Aprile 2016
Pagine: 306
Prezzo: €19,00
Goodreads  |  Amazon  |  Pagina Ufficiale
Trama:
Scott Sigler Darrow ha sedici anni, vive su Marte ed è uno dei Rossi. La casta più bassa, minatori condannati a scavare nelle profondità del pianeta a temperature intollerabili, rischiando ogni giorno la propria vita. Ma Darrow sa di farlo per rendere abitabile la superficie di Marte, per dare una terra alle nuove generazioni. E a ripagarlo dei sacrifici c'è l'amore per Eo, bellissima e idealista.
Finché un giorno i due innamorati sono sorpresi a baciarsi in un luogo dove non avrebbero dovuto, sono processati e condannati da un giudice appartenente alla casta degli Oro, la classe dominante. E mentre Eo riceve le frustate di punizione, la sua voce si scioglie in un canto dolcissimo, un canto proibito di rivolta e speranza, lo stesso canto che era costato la vita al padre di Darrow. E ora costerà la vita a Eo.


RECENSIONE
Non posso certo dirvi che Red Rising sia un libro che si lascia leggere facilmente, la storia è complessa, ci sono tanti elementi da tenere a mente, tanti elementi da combinare fra di loro per arrivare alla soluzione, tanti termini non proprio semplici da comprendere al volo, ma ciò che vi posso dire è che Red Rising. Il Canto Proibito è un libro che si lascia amare.
Come ho iniziato il libro non sapevo granché sulla storia se non quello che diceva la trama e non sapevo davvero da che parte avrebbe virato la trama, ma per mia felicità - e anche per la vostra - la trama si è rivelata alla fine originale come poche altre, una trama che mi ha sorpresa e lasciata a bocca aperta più e più volte.
Darrow è nato in una comunità di Rossi, destinati a stare tutta la loro vita nelle profondità di Marte, cresciuti con l'idea che solo loro hanno il potere di rendere quel terreno abitabile per la popolazione un giorno o l'altro. Darrow è felice della sua vita, ha un lavoro - ed è pure molto bravo - una bella famiglia e soprattutto una moglie che ama tantissimo, ma un giorno la sua vita si stravolge: sua moglie Eo trova un vecchio condotto nel luogo dove lavora e decide di andare in esplorazione con Darrow, nonostante i due sappiano che è contro la legge e in caso venissero scoperti sarebbero frustati pubblicamente. I due si ritroveranno davanti uno scenario che non avrebbero mai creduto possibile: erba, alberi, animali e soprattutto un cielo stellato. E' lì che Eo gli espone le sue tesi sulla comunità, è lì che sua moglie gli dice che secondo lei su Marte si può già abitare, ma che i Colori Superiori non vogliono condividere con loro, è lì che staranno insieme la loro ultima volta prima di essere scovati e puniti nel peggiore dei modi. Eo è una ragazza forte e decide di ribellarsi alla comunità e lanciare un messaggio a tutte le persone del suo stesso Colore, decide di lasciare per sempre suo marito per una causa superiore e inizia a cantare l'unica canzone punibile con la morte. Darrow viene condannato poco dopo, ma a differenza di Eo a lui viene salvata la vita per tentare in un'impresa più grande di lui, un'impresa che altri prima di lui hanno tentato invano: infiltrarsi tra gli Oro - il rango di Colori più alto - e liberare la sua popolazione dal proprio destino.
Come ho iniziato la lettura non mi sono subito innamorata della storia, ci è voluto tempo, ho dovuto avanzare tra le pagine per capire se Darrow sarebbe entrato nel mio cuore, per capire fino a che punto la trama si sarebbe evoluta. Arrivata alla seconda parte del libro - diviso in quattro parti - l'ho capito: Pierce Brown ha scritto una storia che mi rimarrà nel cuore. Ogni singolo dettaglio descritto è studiato in modo da incastonarsi alla perfezione con il resto della trama, la quale si evolve continuamente in modo imprevedibile, logico e stupefacente, mai banale. Il punto di forza del romanzo è sicuramente la struttura della società, infatti gli uomini non sono assolutamente tutti sullo stesso livello, bensì questa ha una struttura gerarchica che vede alla vetta gli Oro e i Rossi alla base. Questi sono i due 'gradini' meglio descritti, ma sono molti i colori di cui si sente parlare e ognuno di questi ha un loro preciso scopo, nato con l'intento di svolgere un lavoro ben preciso per facilitare chi si trova sul gradino più in alto rispetto al loro.
[...]Soldati Grigi vagano famelici per le città assicurando l’ordine e l’Obbedienza alla gerarchia. I Bianchi arbitrano la loro giustizia e diffondono la loro filosofia. I Rosa offrono piacere e servizio nelle case dei Colori Superiori. Gli Argento contano e gestiscono la valuta e la logistica. I Gialli studiano le medicine e le scienze. I Verdi sviluppano la tecnologia. Gli Azzurri navigano tra le stelle. I Rame si occupano della burocrazia. Ogni Colore ha uno scopo. Ogni Colore sostiene gli Oro.
Altro punto di forza di Red Rising è la personalizzazione dei personaggi. Sono tanti, tantissimi, difficilissimo ricordarli tutti quanti, ma ognuno di loro ha il suo modo di essere e riusciamo a conoscerli a fondo, riusciamo a capire se sono il tipo di personaggio che ameremo o che odieremo, ma per alcuni di loro non vale: alcuni all'inizio ho pensato li avrei odiati, ma mi sono ricreduta e ho iniziato ad apprezzarli moltissimo, ad esempio Pax. Ciò che apprezzato maggiormente è stata l'evoluzione che compie Darrow nel corso della storia, assistiamo ad una vera e propria crescita, sia come persona che come idee: da ragazzino sperduto, senza più una ragione di vita, è diventato un possibile futuro leader, un capo a tutti gli effetti.
Lo stile dell’autore è coinvolgente e delizioso. Brown è uno scrittore che da' parecchia attenzione ai particolari, alle descrizioni e presentazione di ambientazioni e di personaggi, ma talvolta queste portano al rallentamento del flusso narrativo e rendono la storia un po’ lenta (soprattutto nella prima parte, come ho detto all'inizio della recensione). Il libro è diviso in quattro parti e arrivati alla metà della seconda parte, siamo totalmente immersi nel vivo del racconto, ma solo poco dopo il nostro cuore subirà colpi durissimi da superare: personaggi a cui ci siamo affezionati ci lasciano troppo presto, assisteremo a tradimenti, assisteremo a troppa sofferenza, ma anche a tanta gioia.
Per concludere, do' a questo libro quattro stelle e mezzo, in quanto la prima parte del libro è risultata lenta, ma ho voluto premiare l'originalità e l'impegno che Brown ha messo nello scrivere questo splendido libro. Come ho detto non è un libro dalla lettura semplice, ma vale davvero la pena di essere letto.
Tempo di lettura: 5 giorni

GiveAway
Spero di avervi incuriositi con la mia recensione e spero parteciperete al Giveaway che permetterà ad una persona molto fortuna ti portarsi a casa una bella copia cartacea del libro. Per invogliarvi ancora di più, vi dico che la veste grafica è qualcosa di magnifico. Non me lo lascerei proprio scappare fossi in voi, le regole da seguire per partecipare sono poche e semplici, non vi resta che seguire il form che trovate qui sotto!


18 commenti:

  1. Ottima recensione, sono sempre più curiosa! La cosa che poi mi ispira di più è proprio il modo in cui è strutturata la società, mi piace un sacco l'idea avuta dall'autore!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che bello *_* più scopro il libro più me ne convinco.

    RispondiElimina
  3. Ne ero già convinta, ma questa tua recensione in cui si capisce quanto ti sia piaciuto costituisce una motivazione in più!

    RispondiElimina
  4. Ho letto ed adorato il libro e questa è la ragione fondamentale per la quale provo a partecipare per vincere la copia cartacea perché nonnmi basta l'ebook!
    Bella recensione ;)

    RispondiElimina
  5. Io letto il libro in ebook e sto partecipando al blogtour per provare a vincere una copia cartacea. Posso dire che condivido il tuo stesso pensiero. è una storia incredibilmente complessa e originale

    RispondiElimina
  6. Immaginavo che non sarebbe stata una lettura semplicissima, ma ormai sono convinta :D

    RispondiElimina
  7. Sono felicissima di vedere che è riuscito ad avere la tua approvazione! Ti dirò, non avevo letto per bene la quarta - o meglio, lo avevo fatto millanta anni fa e poi l'avevo rimossa parzialmente - poi l'altro giorno mi ci è caduto meglio l'occhio... e ho letto della morte di Eo... e va be' mi ha intristito troppo sta cosa Y-Y nell'incipit mi ero innamorata del modo in cui Darrow parlava di lei :c che tristezza!
    Non vedo l'ora di leggerlo anche io comunque *_*

    RispondiElimina
  8. E' da quando è iniziato il blogtour che sento che Red Risings sarà un grande libro per me e sempre più elementi me lo confermano, sono sicura che verserò anche troppe lacrime xD ma io Darrow già lo amo XD

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono le trame complesse, non si capisce mai dove l'autore voglia andare a parare; poi la maggior parte delle volte il libro risulta fenomenale. <3

    RispondiElimina
  10. che bella recensione, mi ispira ancor di più!

    RispondiElimina
  11. All'inizio lo snobbavo apertamente. Ne ho sentito parlare ovunque fin da quando è uscito in lingua originale ma non me ne sono mai curata, anche se col passare del tempo ho dovuto ricredermi perché sembra una lettura interessante! :)

    RispondiElimina
  12. Non vedo l'ora di avere questo libro tra le mani e buttarmici dentro, bella recensione.

    RispondiElimina
  13. Devo ammettere che ero un po' indecisa, nonostante la curiosità, ma adesso mi hai fatto venire una voglia assurda di leggerlo *_* speriamo che non deluda le aspettative!

    RispondiElimina
  14. WOW Fantastico!!! E ringrazio tantissimo Giusy P. per avermi invitata!!Lo devo assolutamente mettere in WL nel caso non lo vincessi:)Ottima recensione!

    RispondiElimina
  15. Che bella recensione! L'ho letta davvero con piacere!! Ho ancora più voglia di leggere questa meraviglia di libro! Mi sono innamorata della cover appena l'ho vista, ma dopo aver letto la tua opinione, sono ancora più decisa ad acquistarlo!! Grazie mille!

    RispondiElimina
  16. Complimenti, bella recensione. Questo libro mi è subito piaciuto per la sua copertina, adesso leggendo questa recensione sono ancora più curiosa *_*

    RispondiElimina
  17. Ho questo libro in attesa di lettura, e leggendo la tua recensione, sono spinto ancora di più a leggerlo.

    RispondiElimina
  18. Questo libro è nella mia wish List 😍 mi intriga parecchio

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*