sabato 14 maggio 2016

Recensione: 'Rivalità' di Sophie Jomain

Buongiorno lettori!
oggi vi parlo di un libro che mi ha lasciata piacevolmente sorpresa in quanto ha superato di molto le mie aspettative. Il primo volume di questa storia pensavo non avesse nulla di originale, ma in questo secondo libro l'autrice ha sfoderato le sue armi e ha creato un qualcosa di nuovo ed emozionante.
──────────────────────────
Titolo: Rivalità (Le Stelle di Noss Head, #2)
Autore: Sophie Jomain
Editore: Fazi lainya
Data di pubblicazione: 12 Maggio 2016
Pagine: 341
Prezzo: €13,50
Goodreads  |  Amazon
Trama:
Hannah ha finalmente iniziato il primo anno di Storia all’Università di St Andrews. Insieme al suo bellissimo ragazzo Leith, che oltre a essere la sua anima gemella è anche un lupo mannaro, fra lezioni e nuovi amici le giornate scorrono piacevoli e meravigliose. Tuttavia, all’interno del piccolo universo di St Andrews, la confraternita del Cerchio – frequentata da studenti affascinanti e pericolosamente misteriosi – attira subito l’attenzione della ragazza, che ben presto verrà travolta da una rivelazione sconvolgente: i lupi mannari non sono le uniche creature leggendarie ad aver oltrepassato i confini del mito per entrare nella realtà. E così, la storia d’amore di Hannah e Leith, oltre a dover fronteggiare i pregiudizi del Branco, che ritiene di cattivo gusto l’unione di un lupo mannaro con un essere umano, sarà anche minacciata da una vera e propria guerra che sta per scoppiare con altre fazioni, infiammata da contrasti che si trascinano da centinaia di anni.
Con maestria e seduzione, in Rivalità, secondo capitolo della saga Le stelle di Noss Head, Sophie Jomain dà il bentornato al lettore nel magico mondo di Leith e Hannah, ammaliandolo con nuove leggende oscure e creature spettacolari. Un libro sull’amicizia, sull’amore e sul coraggio, da leggere tutto d’un fiato.


RECENSIONE
Il primo libro di questa serie non lo avevo trovato originale, pensavo facesse parte di una di quelle serie che le trovi carine all'inizio, ma tempo qualche giorno ti sono già passate dalla testa. Con questo secondo romanzo Sophie Jomain mi ha fatta ricredere. Sono convinta che Vertigine non fosse che il prologo di una storia originale e degna di nota, che non fosse altro che un'introduzione a dei personaggi che finiscono con l'entrarti nel cuore e col farti provare un arcobaleno di emozioni.
Ammetto che inizialmente ero molto riluttante verso Rivalità, è iniziato in un modo che mi ha dato sui nervi, non per la storia, ma il carattere di Hannah l'ho trovato irrazionale e poco intelligente. Passate le prima cinquanta pagine sono rimasta stregata da ciò che Sophie ha voluto condividere con noi. La storia ha iniziato ad essere sempre più intrigante, ci venivano dati spunti che ero sicura sarebbero sfociati in qualcosa che mi avrebbe lasciata a bocca aperta. Sono quindi felice di dirvi che le mie aspettative per questo secondo capitolo delle Stelle di Noss Head ha soddisfatto le mie aspettative ed è persino riuscito a superarle ampliamente.
Non voglio dirvi assolutamente niente sulla trama di questo libro, se non l'ovvio, ovvero che sarà ambientato quasi solo ed unicamente nel complesso universitario di St. Andrews. Assisteremo all'iniziazione a matricola di Hannah, ma soprattutto incontreremo tantissime personaggi nuovi e interessanti che faranno subito breccia al nostro cuore. Conosceremo anche un altro tipo di creature fantastiche, che sono l'opposto dei lupi mannari che abbiamo già incontrato, anzi.. sono i loro nemici ancestrali e sono delle creature tutte da scoprire.
Parlando di personaggi ho apprezzato quasi tutte le new entries, anche quelle che inizialmente non sprizzavano proprio molta simpatia. Tra i personaggi che ho amato maggiormente troviamo Darius, che inizialmente è un ragazzo un po' presuntuoso, che si diverte nel vedere umiliati gli altri, ma che alla fine si rivela essere un amico con la A maiuscola, nonché un ragazzo con un carisma straordinario! Stesso discorso vale per Minah che dopo le prime pagine a squadrarla, ho finito per l'apprezzarla molto nonostante il suo carattere freddo. Un altro personaggio che ci ha messo pochissimo ad entrare nelle mie grazie è Julia una ragazza che sin dall'inizio è di una simpatia inimmaginabile ed è difficile non apprezzarla e non ridere assieme a lei. Per quanto riguarda i personaggi che già conosciamo, ovvero i nostri protagonisti, Leith è il solito ragazzo dolce e premuroso, pronto a prendere le parti della sua amata nonostante lei sia in torto, pronto a gettarsi davanti a lei per proteggerla da ogni singola minaccia. L'ho amato, mi sono infatuata del suo essere e non ho mai incontrato un personaggio maschile tanto perfetto. Hannah l'ho trovata odiosa per quasi tutto il libro, ho trovato che le sue scelte fossero poco razionali e poco giuste nei confronti del suo innamorato, l'ho trovata egoista in quanto non è stata in grado di rinunciare all'unica cosa che Leith le abbia mai chiesto. L'ho trovata eccessivamente gelosa e possessiva nei confronti del ragazzo, ma questo è il meno in quanto un po' la possiamo comprendere. Per fortuna nella seconda parte del romanzo l'ho trovata molto coraggiosa, pronta a combattersi contro essere che possiedono dieci volte la sua forza, ma lei non si è lasciata intimorire.
Il finale del libro è qualcosa totalmente inaspettato, qualcosa che è del tutto inimmaginabile. Vagliando ogni singola possibilità di finale, questo non sarebbe certo venuto in mente a nessuno, tranne che alla nostra Sophie. Sono combattuta tra la voglia di arrabbiarmi con lei per aver potuto permettere ad un suo libro di terminare in questo modo, e tra la voglia di andare a stringerle la mano e farle i miei complimenti per l'originalità di questo racconto. Non vedo l'ora di mettere le mani sul terzo libro, non oso immaginare come la storia possa continuare, ma non vedo l'ora di poterlo scoprire.
Tempo di lettura: 3 giorni

6 commenti:

  1. Bella recensione!Ho letto molte opinioni su questo libro, tu mi hai dato nuovi spunti di riflessione...spero di poterlo leggere a breve per farmi una mia idea.

    RispondiElimina
  2. Bellissima recensione, spero di poter leggere presto questo libro!!

    RispondiElimina
  3. Che recensione entusiasmante ;-)
    Questa serie mi incuriosisce tanto ma aspetto l'uscita di tutti i romanzi per leggerla completa e senza interruzioni ;-)

    RispondiElimina
  4. Non ho letto il primo ma mi sono comunque permessa di leggere la trama di questo secondo libro della serie e mi chiedo "come mai non ho letto il primo"? Sembra davvero carino anche se, come dici tu, il primo non lascia ben sperare! Però chissà :) Io lo aggiungo lo stesso in wishlist ^^

    RispondiElimina
  5. Ho già il primo libro ma non l'ho ancora letto,vorrei prima avere tra le mani la serie completa,più che felice di sapere che mi aspetterà una bellissima lettura

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*