mercoledì 2 novembre 2016

BlogTour: "The Siren" di Kiera Cass | Avvistamenti sulle Sirene

Buongiorno lettori!
siamo quasi giunti al termine di questo BlogTour e io ne sono davvero soddisfatta. Non lo pensate anche voi?
Le sirene sono delle creature che mi affascinano sin da quando ero piccina e le ho viste in peter pan, da allora non ne ho sentito parlare tantissimo, ma sono molto curiosa di sapere ogni possibile versione della storia. Oggi, oltre a mostrarvi la quarta parte del primo capitolo, vi parlo di quelli che sono gli avvistamenti nel mondo reale. Certamente alcune notizie derivano da persone un po' fuori di testa, ma chissà, magari alcune persone sono in grado di vederle ed altre no!
──────────────────────────
Titolo: The Siren
Autore: Kiera Cass
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 18 Ottobre 2016
Pagine: 287
Prezzo: €17,90
Goodreads  |  Amazon  |  Pagina Ufficiale
Trama:
Kahlen è una Sirena, una meravigliosa e pericolosa creatura al servizio dell'Oceano. Ma non è sempre stato così. C'è stato un tempo in cui Kahlen era soltanto una ragazza come tutte le altre. Poi, un giorno, mentre stava annegando, l'Oceano l'ha salvata regalandole una seconda possibilità, anche se a un prezzo terribile: per i prossimi cento anni dovrà rinunciare ai suoi sogni (primo fra tutti quello di amare ed essere amata) e attirare in acque mortali, con il suo canto letale e ammaliatore, gli essere umani. Proprio come Akinli: gentile e bellissimo, è il ragazzo che Kahlen ha sempre sognato. Ma innamorarsi di un essere umano infrange tutte le regole dell’Oceano. Quanto sarà disposta a rischiare per seguire il suo cuore?


AVVISTAMENTI SULLE SIRENE
--» Pare che i primi avvistamenti risalgano al 1493, dove Cristoforo Colombo giurò di averne avvistata una mentre era in mare; egli riportò sul suo diario: «non erano così belle come vengono dipinte, anche se in qualche misura hanno un aspetto umano in volto».
--» Due secoli dopo, il capitano John Smith - conosciuto per la breve collaborazione avuta con la nativa americana Pocahontas - riportò di aver visto una sirena al largo della costa del Massachusetts. Smith scrisse che «la parte superiore del suo corpo è perfettamente simile a quello di una donna e stava nuotando con tutta la possibile grazia vicino alla riva». Aveva «grandi occhi un po' troppo rotondi, un naso finemente formato (un po' troppo corto), orecchie ben fatte, un po' lunghe e i suoi lunghi capelli verdi le impartivano un carattere curioso tutt'altro che poco attraente».
--»Nel 1857 Il 'The Shipping Gazette' riferì che marinai scozzesi avevano individuato una creatura al largo delle coste della Gran Bretagna. John Williamson e John Cameron hanno dichiarato: «Abbiamo visto distintamente un oggetto a circa sei metri di distanza da noi nella forma di una donna, con seno pieno, carnagione scura, volto avvenente e bei capelli cadenti in riccioli sul collo e le spalle. Era circa a metà distanza tra il fondale e la superficie, ci guardava e scuoteva la testa. Il tempo era bello, abbiamo osservato la scena completa per tre o quattro minuti».
--»Una cinquantina di anni dopo, il giornale 'Cape Brooklyn Eagle' riporta un'altro avvistamento: «I pescatori di Gabarus, Cape Breton -un'isola al largo della costa della Nuova Scozia, Canada-, si sono esaltati per le apparizioni di una sirena, vista nelle acque da alcuni pescatori pochi giorni prima. Mentre il signor Bagnall, accompagnato da alcuni pescatori, era fuori in barca, osservarono che sulla superficie dell'acqua, a pochi metri dalla barca, galleggiava quello che doveva essere un cadavere. Avvicinandosi con l'intento di portarlo a riva, lo videro muoversi e con loro grande sorpresa, si voltò in posizione seduta, li guardò e scomparve. Pochi istanti dopo riapparve in superficie e li guardò di nuovo, per poi sparire del tutto. La faccia, la testa, le spalle e le braccia assomigliavano a quelle di un essere umano, ma gli arti inferiori avevano l'aspetto di un pesce. La parte posteriore della sua testa era coperta da lunghi capelli scuri che ricordano la criniera di un cavallo e le braccia erano a forma di essere umano, tranne per il fatto che le dita di una mano erano molto lunghe. Il colore della pelle non era diverso da quello di un essere umano. Non vi è dubbio che il misterioso sconosciuto corrisponde a quella che viene definita una sirena ed è il primo avvistamento nelle acque di Cape Breton».
--»Più recentemente, nel 1967 c'è stato un avvistamento di una donna con la coda di un delfino da parte di turisti che erano su un traghetto. La creatura è stata descritta avente bellissimi capelli biondi nell'atto di mangiare un salmone. L'avvistamento è stato riportato dal quotidiano 'Times-Colonist' e ha attirato un sacco di attenzione, ma nessuno è riuscito ad avvistarla di nuovo.
--»Nel 2009 i rapporti provenienti da decine di persone che hanno avvistato sirene hanno stimolato l'amministrazione comunale di Kiryat Yam, vicino a Haifa, che ha deciso di offrire un milione di dollari a chiunque possa dimostrare con foto o filmati che esistano le sirene. «Molte persone ci dicono di essere sicuri di aver visto una sirena e sono tutti indipendenti l'uno dall'altro», ha detto il portavoce del Consiglio Natti Zilberman a Sky News. «La gente dice che sono metà ragazza, metà pesce, che saltano come delfini. Fanno tutti i tipi di mosse e poi scompaiono».

4°ESTRATTO DEL 1°CAPITOLO
[…]
  In un attimo mi sentii trascinare lontano dai flutti. Era come se un braccio mi avesse stretto la vita, tirandomi con decisione finché non mi trovai distesa su una superficie dura, a fissare tre ragazze di una bellezza soprannaturale.
  L’orrore e la confusione che avevo appena provato scomparvero. Non c’era più nessuna burrasca, nessuna famiglia, nessun timore. Soltanto quei visi stupendi e perfetti. Li studiai con attenzione e azzardai l’unica ipotesi che mi parve plausibile.
  «Siete angeli e io sono morta?»
  La ragazza più vicina a me, con gli occhi verdi come gli smeraldi degli orecchini della mamma e splendidi capelli rosso fuoco che le incorniciavano il volto, mi rassicurò con una voce dal delizioso accento inglese: «No, sei viva e vegeta».
  La fissai senza fiato. Se ero viva non avrei dovuto sentire il sale graffiarmi la gola? I miei occhi non avrebbero dovuto essere irritati dall’acqua marina? Non avrei dovuto avvertire sul viso il bruciore della caduta in mare? Invece stavo perfettamente bene. Allora, quello era un sogno oppure ero morta. Non poteva essere altrimenti.
  In lontananza udii delle grida. Guardai nella direzione da cui provenivano e scorsi la nave che appariva e scompariva fra le onde impetuose ormai completamente in balia della tempesta.
  Respirai più volte, in maniera concitata, troppo turbata per capire come fosse possibile, mentre attorno a me i miei compagni di viaggio annegavano.
  «Che cosa rammenti?» mi chiese la ragazza.
  «Il tappeto.» Frugai nella mia mente, tra i ricordi che già si facevano distanti e confusi. «E i capelli di mia madre», dissi con voce incrinata. «E poi ero nell’acqua.»
  «Hai chiesto di vivere?»
  «Sì», risposi chiedendomi se mi avesse letto nella mente o se lo avessero pensato anche gli altri. «Ma tu chi sei?»
  «Io sono Marilyn», replicò con voce dolce. «Lei è Aisling», e indicò una ragazza bionda che mi rivolse un sorriso pieno di calore. «E lei Nombeko.» Nombeko era scura come il cielo notturno e sembrava completamente calva.
[…]

GiveAway
Grazie alla Sperling & Kupfer avrete l'occasione di vincere due copie cartacee di The Siren, ma questo se avete seguito il BlogTour lo sapete già! Per vincere le copie è molto semplice, basta compilare il form qui sotto e seguire delle semplicissime regole.
   Regole Obbligatorie:
  • Lascia la tua email;
  • Metti like alla pagina facebook della Sperling & Kupfer;
  • Segui tutti i blog partecipanti al BlogTour;
  • Commenta tutte le tappe del BlogTour;
   Regole Facoltative:
  • Metti like alle pagine Facebook dei blog;
  • Condividi il BlogTour sui social che più preferisci - puoi farlo ogni giorno.
Il giveaway terminarà il 07\11, giorno in cui verrà fatta l'estrazione.

21 commenti:

  1. Waoo, non sapevo che nel corso de secoli ci fossero stati tanti avvistamenti di sirene! *o*
    Che tappa davvero interessante!
    Bello anche l'estratto, finalmente Kahlen ha incontrato le sue future sorelle sirene! :D

    RispondiElimina
  2. Ho divorato questa tappa!! *-*
    Partecipo al blogtour e al giveaway. Email: marco.smeraldi8@gmail.com

    RispondiElimina
  3. Non conoscevo tutte queste notizie *___* tappa davvero interessante!

    RispondiElimina
  4. Caspita, addirittura nel 2009 ci sono stati avvistamenti!

    RispondiElimina
  5. Fino a prova contraria, non esistono, ma queste storie sono davvero affascinanti, magiche e suggestive! 😍😍😍
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
  6. Secondo me non sono tutte fandonie!!!
    C'è un fondo di verità in questi avvistamenti o almeno a me piace pensarla così ;-)
    Inoltre, anche la scorsa estate circolava la notizia che sulle coste siciliane (se non erro) fu avvistato il corpo di una sirena e non ricordo che sia stata smentita!
    In ogni caso, a me come creature piacciono tanto ♡
    Mi è piaciuto anche questo nuovo estratto ;-)
    Partecipo al blogtour e al Giveaway ;-)
    Lettori fissi: Rosy Palazz Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Instagram: @ross_3193
    Facebook e Google +: Rosy Palazzo
    Ho piacizzato le pagine richieste ;-)
    Infinitamente grazie per la bellissima opportunità ♡

    RispondiElimina
  7. bellissime queste sciccherie, affascinanti! ;)

    RispondiElimina
  8. Chissà...a me piace pensare che esistano davvero...ma chi può dirlo?
    Comunque mi farebbe piacere se fosse così 😍😍😍😂😂
    Lettrice fissa : Anna Perillo
    Mail : enny-love@hotmail.it
    Condivisione : https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10210882734614184&id=1526838241

    RispondiElimina
  9. Credo davvero che molti di questi avvistamenti siano reali e non frutto di suggestione:le sirene sono esseri stupendi e affascinanti,sarebbe bello che esistessero veramente!bello l'estratto:)
    GFC/FB: Chicca Tamburrino
    e-mail: pleadi@inwind.it

    RispondiElimina
  10. Anche a me piace pensare che possano esistere davvero e non siano solo frutto di miti e leggende! Come detto nelle altre tappe le sirene mi affascinano e mi riportano indietro nel tempo a quando ero piccola e volevo essere proprio come Ariel! Bello l'estratto di oggi!
    grecoangela1987@libero.it

    RispondiElimina
  11. Non avevo idea che ci fossero stati tutti questi avvistamenti di sirene! Bella tappa, ho imparato qualcosa di nuovo!!!

    RispondiElimina
  12. Che bella tappa...on sapevo nulla di ciò...vvero interessante!

    RispondiElimina
  13. Quanto mi piacerebbe avvistare una sirenetta *__* O anche un sirenetto, eh X°D

    RispondiElimina
  14. Non ero a conoscenza di tutti questi avvistamenti - e anche recenti! O_O
    Gli estratti poi diventano sempre più belli.

    RispondiElimina
  15. Che bella tappa! Non sapevo di tutti questi avvistamenti! Sarà stato emozionante salvo che ci sia un fondo di verità!

    RispondiElimina
  16. che bello! mi sono emozionata! voglio vederla anche io una sirena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia email è ely281996@hotmail.it

      Elimina
  17. Il tema "sirene" mi ha sempre affascinata fin da quand'ero piccola... anche se devo dire che l'ho sempre viste come "buone creature con la coda", ovviamente grazie al cartone animato della Disney e alla fiaba di Andersen...
    Non sapevo ci fossero stati così tanti avvistamenti nei secoli, e che le descrizioni siano così diverse (se ci fate caso dal 1492 ai giorni nostri si differenziano moltissimo!).
    Quindi a parer mio i casi sono 2: o ci sono svariate tipologie di sirene... o la fantasia e soprattutto la suggestione fanno un gran lavoro all'occhio umano! ;-) Quale sia la verità? Boh, non lo sapremo mai... ;-)
    Seguo il BlogTour e tutte le tappe e blog e pagine relative facebook col mio nome Lara Milano, ed ho condiviso la tappa sul mio profilo facebook in modalità pubblica =)
    La mia e-mail è lamarama86@gmail.com

    RispondiElimina
  18. Caspita non conoscevo tutti questi dettagli, mi hai aperto un mondo xD Curiosa come sono... Questi misteri poi mi intrigano un sacco!
    Ho sbagliato a dare l'invio nel form della mail (colpa di un copia-incolla errato) e la lascio qui sperando vada bene: mmedintorni@gmail.com

    RispondiElimina
  19. Ogni estratto mi fa venir voglia di leggerlo ancora di più ^_^

    RispondiElimina
  20. Questo giveaway mi sta facendo venire sepre più lòa voglio di leggerlo tutto adesso in un attimo.
    E-mail: realisara.96@gmail.com

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*