venerdì 19 settembre 2014

Recensione: 'Il Libro delle Verità Nascoste' di Amy Gail Hansen

Buongiorno lettori,
oggi vi lascio la recensione di un libro che è stato davvero una sorpresa per me. Mi aspettavo tutt'altro e sono stata felicissima di questa novità. Era da tempo che non mi avvicinavo a questo genere e sinceramente... non vedo l'ora di leggerne un'altro simile *3*  
──────────────────────────
Titolo: Il Libro delle Verità Nascoste
Autore: Amy Gail Hansen
Editore: Garzanti
Data di pubblicazione: 04 Settembre 2014
Pagine: 277
Prezzo: 16,40€
Amazon     |     Goodreads
Trama:
Ruby vuole solo dimenticare. Vuole solo cancellare l'ultimo anno al Tarble College e nascondere nel profondo quel segreto che non ha confessato a nessuno. Eppure, quando crede che il peggio sia alle spalle si ritrova tra le mani il libro da cui tutto è cominciato. Il libro che custodisce le ombre del suo passato. E all'interno di una valigia: il bagaglio di Beth, una compagna di college che da pochi giorni è scomparsa. Ruby non poteva immaginare che "Una stanza tutta per sé" di Virginia Woolf riuscisse ancora a toccare le note più recondite della sua anima. A riportarla faccia a faccia con le sue paure. Ma lei è l'unica a conoscere il suo fascino oscuro. Tra quelle pagine ha visto crescere un'ossessione per le scrittrici suicide, donne fragili che si sono abbandonate al gesto più estremo. Un'ossessione che giorno dopo giorno l'ha avvicinata sempre più a Mark, il suo professore di letteratura. Eppure Ruby non può lasciare che quest'incubo si impadronisca di nuovo di lei, proprio ora che Beth è sparita. Deve cercarla. La ragazza sa che c'è solo un luogo che racchiude tutte le risposte. L'ultimo posto in cui vorrebbe tornare: Tarble, la sua università. Lì dove ha imparato che ciò che conta è essere i migliori, a qualunque prezzo. Lì dove misteriosi tentativi di suicidio le parlano di un destino a cui è difficile sfuggire. Lì dove, nel silenzio degli antichi e bui corridoi, ogni traccia riconduce a quel libro su cui c'è ancora molto da svelare. Perché dietro un animo fragile può celarsi un grande coraggio...


RECENSIONE
Ruby Rousseaux ne ha passate davvero tante. Era una ragazza appassionata in quello che faceva, era un'amica che non volterebbe mai le spalle a chi ama: era una persona che amava la vita.
Questo fino a che non è arrivata al ultimo anno del Tarble College e ha cambiato professore di letteratura inglese. Lei sapeva che era tutto sbagliato, ma era più forte di lei; era rapita dal suo fascino e dal suo romanticismo, fino a che non le ha spezzato il cuore. Questo l'ha portata ad abbandonare tutto ciò che amava: il college, le amicizie e persino la propria vita.
   Un giorno le arriva una valigia appartenuta ad un'ex 'amica' del college, Beth, siccome non aveva tolto l'etichetta con il suo nome e Ruby, costretta dalla madre, telefona a casa di Beth e scopre che la ragazza mancava da casa da qualche giorno e che la polizia la stava cercando. Avendo curiosato dentro la valigia aveva trovato una vecchia cartolina di Tarble e la polizia non indagava come Ruby avrebbe voluto in quel luogo. 
   Ruby torna a Tarble per scoprire qualcosa di più e quello che scopre le stravolgerà il mondo, ancora una volta.
Dov'è Beth? Perché nessuno riesce a scoprire qualcosa? Tutti gli indizi portano al professore che Ruby tanto amava.
──────────────────────────
Era da un po' che non mi capitava un libro così bello tra le mani. Appena ne ho iniziato la lettura mi ha totalmente presa e avrei voluto leggerlo tutto d'un fiato. La narrazione è fluida, non mi è mai capitato una volta di imbattermi in qualche pezzo che mi facesse perdere il filo del discorso o che mi abbia in qualche modo annoiata. 
La storia l'ho trovata molto originale. Tutto è partito da una valigia con l'indirizzo sbagliato e la storia ruota attorno a questo praticamente. Tutto era sotto gli occhi della protagonista sin dall'inizio, ma l'autrice è stata in grado di farci stare sulle spine fino alla fine del libro. La storia è coperta da un alone di mistero e non è mai prevedibile. I sospetti non sono mai caduti sul vero colpevole, ma per tutto il libro mi sono chiesta 'chi è stato?'. Questo non è da tutti gli autori.
Il libro per i primi capitoli era alternato alla narrazione presente e alla narrazione passata per farci conoscere la storia che c'è stata tra Ruby e il suo professore, ci ha spiegato com'è nata, come si è sviluppata e tutti i sentimenti che ha provato la studentessa quando l'ha lasciata. Alla fine di alcuni capitoli sono anche presenti delle 'pagina di diario' e, personalmente, fino alla fine del romanzo non avevo capito che era proprio la persona che ha rapito Beth a scriverlo.
Durante la lettura mi sono accorta che l'autrice è una vera appassionata di letteratura inglese, ci sono molti spunti a romanzi di quell'epoca e, talvolta, ci viene anche raccontato qualcosa di più facendoci partecipare ad una lezione, diciamo. Questo non mi ha per niente disturbata, queste spiegazioni erano perfettamente amalgamate alla storia e mi è piaciuto, mi ha persino incuriosito e mi ha fatto venir voglia di sapere di più su queste scrittrici.
Il finale, come ho detto, non è affatto prevedibile, lascia di stucco il lettore! Per di più è un finale aperto che ci lascia pensare a cosa potrà fare ancora questa persona mentalmente instabile. 
C'è da dire che questo era il romanzo d'esordio di quest'autrice fantastica e ha proprio fatto centro. Non vedo l'ora di poter leggere qualcos'altro di suo.

Consiglio questo libro a chi ha bisogno di leggere un libro con una bella dose di mistero!

Tempo di lettura: 2 giorni

Lo avete letto questo libro? Cosa ne pensate? Se non lo avete ancora letto, Fatelo!

9 commenti:

  1. Avevo già adocchiato questo libro tra le uscite di settembre in libreria e già la trama mi aveva convito a comprarlo, se non fosse per la pila sul comodino che mi sta sommergendo sarebbe già mio. Adesso che ho letto la tua recensione la tentazione di averlo è davvero forte ^_^

    RispondiElimina
  2. La tua è la seconda recensione assolutamente positiva che ho avuto modo di leggere nell'arco di pochissimi giorni, e ormai sono sempre più decisa: lo voglio! :D

    RispondiElimina
  3. Mi è piaciuto abbastanza, anche se - in un certo momento - ho avvertito la presenza di tempi un po' morti. I colpi di scena, anche se spesso un po' inverisimili, non mancano. Insomma, mi ha "divertito". ;)

    RispondiElimina
  4. Mi è piaciuta la recensione e la trama mi intriga, è decisamente un libro da tenere d'occhio!!!

    RispondiElimina
  5. L'ho visto giusto stamattina in libreria, ma alla fine ho optato per un altro acquisto, vedremo in futuro!

    RispondiElimina
  6. È in wish list dopo la tua recensione GraZie!

    RispondiElimina
  7. È in wish list dopo la tua recensione GraZie!

    RispondiElimina
  8. Assoluta novità per me, non conoscevo per nulla questo libro! Ma visto che i mistero mi intrigano potrei farci un pensierino.

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*