sabato 24 ottobre 2015

Hope They Translate! #15

Rubrica creata da me, di cadenza bimensile, in cui il sabato, vi informerò su libri non ancora tradotti in italiano, ma che Spero vivamente che le case editrici prendano in considerazione.

Buongiorno cari lettori **
scusatemi se ho saltato lo scorso appuntamento, ma ho avuto un po' di casino quel giorno ._. L'importante è che torno a tenervi compagnia, no? (:
─────────────────────────────────────────────
Il primo libro di cui volevo parlarvi è Breathe di Sarah Crossan, un Distopico che possiedo in lingua, ma vorrei vedere lo stesso nelle nostre librerie. L'altro libro è Earth Girl di Janet Edwards, un altro Distopico che voglio leggere da sempre.
─────────────────────────────────────────────
Titolo: Breathe (Breathe, #1)
Autore: Sarah Crossan
Editore: Greenwillow
Pagine: 373
Data di Pubblicazione (USA): 02 ottobre 2012
Goodreads
Trama (trama tradotta da me):
Da quando i livelli di ossigeno sono crollati e la maggior parte dell'umanità è morta, i sopravvissuti sono stati protetti in cupole di vetro piene d'aria artificiale. Protetti.. o intrappolati? O controllati? Alina è una rivoluzionaria che crede di poter salvare l'ambiente. Quinn è un Premium che non ha mai dovuto preoccuparsi di avere abbastanza aria. La sua migliore amica, Bea, è un Auxiliary che non ha mai avuto altre preoccupazioni se non di avere abbastanza aria. Quando i tre si incontrano, tutto cambierà.

─────────────────────────────────────────────
Titolo: Earth Girl (Earth Girl, #1)
Autore: Janet Edwards
Editore: Harper Voyager
Pagine: 358
Data di Pubblicazione (USA): 16 agosto 2012
Goodreads
Trama (trama tradotta da me):
Jarra è bloccata sulla Terra, mentre il resto dell’umanità può passare i portali in tutto l’universo. Ma può dimostrare alle norme che è di più, di una ragazza della Terra?
2788. Solo le persone con problemi vivono sulla Terra. Mentre tutti gli altri possono attraversare portali tra i mondi, la diciottenne Jarra è una tra le migliaia di persone nate con un sistema immunitario che non può sopravvivere in altri pianeti. Mandata sulla Terra alla nascita per salvarle la vita, è stata abbandonata dai suoi genitori. Non può viaggiare negli altri mondi, ma può guardare video, e conosce tutto ciò che gli altri fanno. Lei è un ‘ape’ (scritto così nella trama originale, non so come tradurlo ò.ò), un ‘ritorno al passato’, ma questa è una ragazza che ci darà dentro.
Jarra inventa uno sfondo finto per se stessa e si unisce a un gruppo di ricerca che è sulla Terra per trovare le rovine delle vecchie città. Quando un antico grattacielo crolla, seppellendo un altro gruppo di ricerca, Jarra corre in loro soccorso mettendosi sotto i riflettori. Adesso non si nasconde più dietro agli altri. Per renderle la vita ancora più complicata, sente che si è innamorata di un compagno di recerca – una normale persona proveniente da un altro pianeta.
Una tempesta solare colpisce l'atmosfera, e al gruppo è stato ordinato di lasciare il pianeta per la loro sicurezza attraversole il portare – un problema fatale per Jarra. La tempesta è così forte che gli equipaggi dei pannelli solari orbitanti devono fuggire nel pianeta sottostante: il primo sbarco dallo spazio in 600 anni. E uno è in rotta di collisione con il loro rifugio.

Cosa ne pensate di questi due inediti? Chi di voi vorrebbe trovarli tradotti nelle nostre librerie?! :D

2 commenti:

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*