martedì 18 ottobre 2016

Recensione in Anteprima: "The Siren" di Kiera Cass

Buongiorno lettori!
oggi è un giorno meraviglioso. In libreria potete trovare il primo libro scritto da Kiera Cass e io ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima. Mi ha stregato questo libro, l'ho letto in appena un giorno e ancora adesso mi ossessiona. Sono contentissima che abbiano dato una seconda occasione a questo romanzo perché merita tantissimo! Correte in libreria, non fatevelo scappare.
──────────────────────────
Titolo: The Siren
Autore: Kiera Cass
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 18 Ottobre 2016
Pagine: 287
Prezzo: €17,90
Goodreads  |  Amazon  |  Pagina Ufficiale
Trama:
Kahlen è una Sirena, una meravigliosa e pericolosa creatura al servizio dell'Oceano. Ma non è sempre stato così. C'è stato un tempo in cui Kahlen era soltanto una ragazza come tutte le altre. Poi, un giorno, mentre stava annegando, l'Oceano l'ha salvata regalandole una seconda possibilità, anche se a un prezzo terribile: per i prossimi cento anni dovrà rinunciare ai suoi sogni (primo fra tutti quello di amare ed essere amata) e attirare in acque mortali, con il suo canto letale e ammaliatore, gli essere umani. Proprio come Akinli: gentile e bellissimo, è il ragazzo che Kahlen ha sempre sognato. Ma innamorarsi di un essere umano infrange tutte le regole dell’Oceano. Quanto sarà disposta a rischiare per seguire il suo cuore?


RECENSIONE
Era da un po' che non mi capitava che un libro mi rapisse a tal punto da non fare altro che leggere fino ad arrivare alla fine. The Siren non mi ha semplicemente stregata con la sua storia, ma mi ha fatto provare mille emozioni: ansia, rabbia, tristezza, amore. Sono rimasta sbalordita dal primo scritto di Kiera e non mi capacito del perché non abbia avuto successo agli inizi.
Non avendo mai letto un libro sulle sirene per me è stato tutto molto nuovo, non mi era mai capitato di vederle sotto questa luce, di immaginare una tale storia per loro, che avessero una tale importanza per l'intera umanità: ne sono rimasta affascinata, come sempre la Cass fa un ottimo lavoro con i suoi lettori.
Le protagoniste di questo libro sono cinque ragazze che hanno rischiato di perdere la vita, ma sono state salvate da Madre Oceano in cambio di cent'anni al suo servizio. Il loro ruolo non è facile da svolgere, devono cantare per sfamare Oceano, che ogni anno è costretta a nutrirsi di anime umane e se non vi sono cataclismi naturali, le sirene devono cantare per richiamare gli umani nelle Sue acque. Purtroppo per loro, uccidere delle persone non è facile, ma neppure viverci a stretto contatto. Le ragazze non possono comunicare con loro, possono interagirci, ma non possono assolutamente parlargli, in quanto la loro voce li porterebbe nelle acque di Oceano. Alcune sirene riescono in questo intento, ma ad altre viene più difficile, soprattutto a Kahlen che è alla ricerca di una persona che possa amarla.
Ho amato l'umanità che traspare dalle protagoniste, ognuna di loro ha una propria personalità, una propria storia, l'unica cosa che le accomuna è il fatto che Oceano le abbia scelte come sue figlie per dargli una seconda occasione di vita. Ho apprezzato anche Oceano, ma la maggior parte del tempo è risultata odiosa e gelosa, troppo protettiva verso le sirene, ma allo stesso tempo comprensiva e altruista.
L'ambientazione del romanzo è molto varia, ci troviamo a viaggiare in diverse parti del mondo in pochissimo tempo. Forse ho trovato un po' banale la rapidità con cui le sirene possono viaggiare attraverso i mari, non percepivo il passare del tempo e pareva che in mezzo secondo arrivassero a destinazione anche se la meta era dall'altra parte del mondo. Un'altra cosa che non mi è risultata ben chiara sono i 'vestiti di sale', ovvero gli abiti con cui le veste Madre Oceano; non sono riuscita a figurarmeli in mente come avrei voluto, ma soprattutto non c'è una coda e la cosa mi ha fatto un po' strano.
Per concludere, il romanzo è davvero ben riuscito. Mi sono sentita trasportare tra le onde di Oceano per tutto il tempo, mi sono sentita richiamata dal fantastico e ipnotico canto delle sirene e non sono riuscita a smettere di leggere neanche per un minuto. La storia non è impegnativa e ha ogni sfumatura necessaria per l'apprezzamento di un libro. Lo consiglio a tutti quanti, ma sopratutto a chi ha voglia di leggere un libro poco esigente, ma davvero soddisfacente.
Tempo di lettura: 1 giorno

5 commenti:

  1. Nemmeno io ho mai letto un libro sulle sirene e credo proprio che inizierò con questo!

    RispondiElimina
  2. Di storie delle sirene ben scritte secondo me non ce ne sono molto, ma ho adorato Kiera Cass per la serie The selection e quindi la tua recensione mi fa ben sperare.

    RispondiElimina
  3. Ho letto questo libro, devo dire che all'inizio non mi ero tanto appassionata, ma poi arrivata quasi a metà libro ne sono rimasta completamente affascinata.
    Consiglio davvero di leggerlo perchè è una lettera molto piacevole

    RispondiElimina
  4. Ho vinto questo libro in un blogtour ma non ho ancora avuto modo di leggerlo. Le storie sulle sirene mi hanno sempre attratto. Immagino che dovrò recuperarlo al più presto.

    RispondiElimina
  5. Ho vinto il libro in un giveaway ma non l'ho ancora letto! Dalla recensione devo rimediare al più presto! La cover è bellissima!

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*