lunedì 22 gennaio 2018

Recensione: "Gemina" di Amy Kauffman & Jay Kristoff

Titolo: Gemina (The Illuminae Files, #2)
Autore: Amy Kauffman & Jay Kristoff
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 31 Ottobre 2017
Pagine: 659
Prezzo: €22,00
Goodreads  |  Amazon
Trama:
Sempre narrato nella forma di un ricco dossier di email, schemi, trascrizioni, sms e file riservati, «Gemina» inizia dove il precedente romanzo si interrompe. Ma a Kady ed Ezra, gli eroi del primo volume della saga, subentrano due nuovi protagonisti, Hanna e Nik. Hanna è la coccolata figlia del capitano della stazione spaziale Heimdall, Nik il rampollo poco entusiasta di una famigerata famiglia di criminali. Alle prese con la vita di bordo nella stazione spaziale più noiosa della galassia, i due non possono immaginare che Kady Grant e la Hypatia sono in viaggio verso la Heimdall con la notizia dell'invasione di Kerenza. Quando una squadra d'assalto della BeiTech invade la loro stazione, i due ragazzi dovranno collaborare per difendere la loro casa. Hanna e Nik capiranno presto che non lottano soltanto per la propria sopravvivenza: hanno nelle mani il destino di tutti i passeggeri della Hypatia, e forse dell'universo intero.


RECENSIONE
Appena iniziato il libro mi sentivo totalmente fuori luogo, non riuscivo a ricollegarmi al finale di Illuminae. Pensavo di aver dimenticato tutto quanto, nonostante i pochi mesi passati, ma no.. per fortuna realmente non ci sono collegamenti con il capitolo precedente. E' stato come iniziare un altro libro a se stante ed ero dispiaciuta, ma poi sono arrivati i piccoli dettagli che hanno acceso la lampadina ed ero davvero entusiasta. Nonostante i personaggi e la flotta di Illuminae siano poco presenti in Gemina, il libro è stato davvero molto adrenalinico, la storia molto interessante ed appassionante, tant'è che ho finito il libro in due giorni nonostante la grandissima mole di pagine.
In Gemina troviamo tutti gli elementi che rendono unico un libro di questo genere: dati scientifici - anche se non sempre ho capito tutto quanto; Azione - tanta tantissima azione; Intelligenza - la protagonista è davvero il Top, si inventa qualsiasi cosa e sa sempre come uscire da una situazione scomoda nonostante non si sia mai trovata in queste condizioni; Mistero - c'è un grande alone attorno a diversi personaggi, e alla fine rimaniamo a bocca aperta quando riceviamo le risposte; L'elemento horror - ci troviamo davanti ad una creatura che potrebbe benissimo essere uscita da un film di Alien, non me lo sarei mai aspettata.
I personaggi principali sono tre: Hanna Donnelley, Niklas Milakov e Ella Milakov. Partendo dall'ultima Ella è un'hacker formidabile, la definirei l'AIDEN di questo libro, in quanto sblocca porte, condotti, visualizza le telecamere, e soprattutto aiuta gli altri due personaggi a rimanere vivi e a schivare e combattere i nemici che hanno assediato la loro casa. Niklas è un pregiudicato, fa parte della Casa dei Coltelli, un clan molto temuto in tutto il mondo. E' stato in prigione per qualche anno - e il motivo non è quello che potreste pensare - ma ha un cuore davvero d'oro, è un ragazzo dolcissimo e spiritoso e anche coraggioso. Hanna è la figlia del Comandante della Heimdall e sin da piccola si è esercitata con il padre nelle tattiche di guerra, lo facevano solo per divertimento, non si sarebbe certamente aspettata che un giorno o l'altro tutto questo le sarebbe servito per rimanere in vita. E' una ragazza molto agile, coraggiosa e molto forte caratterialmente, ha sempre la risposta pronta e non si fa certamente mettere i piedi in testa, non senza combattere almeno! Si ritrova davanti a situazioni che la colgono impreparata, ma grazie alla sua astuzia riesce sempre a trovare un modo per uscirne indenne.
Come in Illuminae la vicenda si svolge nello spazio, ma se nel primo libro i protagonisti si trovano su una navicella e cercano di raggiungere l'area di salto, beh.. questa volta siamo esattamente all'area di salto Heimdall e veniamo trasportati in situazioni davvero scomodissime. La stazione si ritrova quasi subito sotto attacco, venticinque agenti scelti della Beitech iniziano a seminare il panico tra i diversi settori e l'unica che è riuscita a rivoltarsi senza essersi fatta uccidere è Hanna. Oltre a questo ci troviamo davanti ad un questi spazio-temporale favoloso, che nonostante la complessità nella spiegazione, è stato brillante!
Per concludere questa trilogia si sta rivelando sempre più promettente. Il modo in cui è scritto è la cosa più originale che abbia mai visto, e nonostante all'inizio può risultare caotico, nel momento in cui ci fai l'abitudine non puoi più farne a meno. Venire a conoscenza di fatti tramite documenti, pagine web, trascrizioni vocali, messaggi, email e trascrizioni video è qualcosa di unico e mi stupisco che fino ad ora non mi ci sono mai incappata. Vi invito a leggere questa serie stupenda, costano tanto questi libri, sì, ma vale ogni centesimo speso!
Tempo di lettura: 2 giorni

Nessun commento:

Posta un commento

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*