venerdì 8 aprile 2016

Recensione: 'Quelle Belle Ragazze' di Karin Slaughter

Buongiorno lettori!
oggi torno con un'altra recensione! Sono contenta di riuscire nuovamente a stendere il mio parere una volta terminato il libro senza far passare troppo tempo, in questo modo non perdo per strana alcune emozione che ho provato o sensazione che mi ha trasmesso il libro! Oggi vi parlo di Quelle Belle Ragazze il primo libro firmato ufficialmente HarperCollins Italia e si tratta di un thriller che è riuscito a conquistarmi sin dalle prime pagine, ne ho letti pochi di libri così ricchi di mistero!
──────────────────────────
Titolo: Quelle Belle Ragazze
Autore: Karin Slaughter
Editore: HarperCollins Italia
Data di pubblicazione: 31 Marzo 2016
Pagine: 492
Prezzo: €18,00
Goodreads  |  Amazon
Trama:
Claire e Lydia sono sorelle che non si parlano da più di vent'anni. I loro rapporti si sono interrotti quando Claire ha deciso di sposare Paul, affermato architetto, e di diventare la sua sofisticata moglie trofeo. Lydia, invece, è una madre single, ha una storia con un ex detenuto, e fatica ad arrivare alla fine del mese. Nessuna delle due è riuscita a superare la tragedia che ha colpito la loro famiglia quando Julia, la sorella maggiore, è scomparsa senza lasciare tracce, e la notizia che un'altra ragazza, anche lei giovane e bellissima, è sparita nel nulla in circostanze molto simili, di colpo riporta nelle loro vite tutto l'orrore e lo strazio del passato. Come se non bastasse, pochi giorni dopo Paul viene ucciso. Che legame c'è tra la scomparsa di un'adolescente e l'omicidio di un uomo di mezza età a quasi venticinque anni di distanza? Accantonata la reciproca diffidenza, le due sorelle si alleano per dissotterrare i segreti che hanno distrutto le loro vite, finendo per scoprire una scioccante verità dove meno se l'aspettano.


RECENSIONE
Ero da tanto tempo che non mi approcciavo ad un thriller e ho subito pensato che sarebbe stato fantastico riiniziare con la prima nuova uscita della nuova HarperCollins Italia. Dalla trama mi sono già sentita coinvolta nella storia e la cover era così inquietante che mi sono decisa ad iniziarlo appena possibile.
La storia parla di due sorella, la cui famiglia è stata spezzata dopo la scomparsa della loro sorella maggiore Julia. Passati più di vent'anni dalla dipartita della ragazza le due sorelle si sono allontanate, non si parlano da tantissimo tempo, ma ciò che ancora le accomuna è la sete di verità, la voglia di sapere cos'è successo all'amata sorella maggiore. Le sorelle Carroll - Claire e Lydia - si sono riavvicinate dopo un spiacevole incidente: Paul, il marito di Claire, è stato assassinato davanti ai suoi occhi in un vicolo e la donna inizialmente ne è rimasta spezzata, era totalmente a pezzi. Il giorno del funerale del marito qualcuno ha tentato di entrare nella sua proprietà e arrivata a casa per la veglia funebre, Claire si è ritrovata polizia e FBI davanti alla porta di casa. Gli agenti volevano fare un giro nell'abitazione per constatare i danni causati, ma Claire trova qualcosa di sconcertante sul computer personale del marito: dei video di ragazze stuprate, torturate ed infine uccise proprio davanti alla telecamera. Decisa a scoprire la verità porta i filmati alla stazione di polizia, ma le viene risposto che è tutta finzione, che non c'è niente di cui preoccuparsi, di eliminare ogni copia esistente dei videoclip, ma ciò che più l'ha allibita è che il detective ha fatto riferimento alla somiglianza di una ragazza in video con una ragazza scomparsa da poco. Claire non se n'era nemmeno resa conto, ma facendoci caso la somiglianza è davvero evidente e in più non riesce a scovare tutti gli elementi che rendono il video meno realistico. Volendo scoprire la verità sull'origine dei video, ma non sapendo a chi affidarsi, non fidandosi di nessuno, decide di chiamare sua sorella Lydia che l'aiuterà ad indagare e a scovare nuove e inquietanti verità sul suo defunto marito.
Sin da subito la storia ha iniziato a rapirmi, le pagine sono piene di mistero, la storia è stata programmata nei minimi dettagli e ogni dettaglio, ogni rivelazione viene svelata al punto giusto della storia. E' stato proprio questo che ho amato maggiormente in questo libro: il meticoloso lavoro che l'autrice ha eseguito prima di stendere questo romanzo.
Altra cosa che ho apprezzato moltissimo è stata la caratterizzazione dei personaggi: ognuno di loro ha un suo modo di essere e abbiamo tutto il tempo per imparare a conoscere ed apprezzare ognuno di loro. Le due protagoniste sono due donne molto forti, intelligenti e determinate e non è difficile immedesimarsi in ognuna di loro; ancora più semplice è percepire il dolore che ancora è forte in entrambe, quel dolore straziante nato anni prima alla scomparsa di un membro importante della loro famiglia, quel dolore reso ancora più forte a causa del non sapere cos'è accaduto davvero a Julia.
Il libro è diviso in diverse parti: si alterna la narrazione dal punto di vista di Claire, a quella del punto di vista di Lydia e sparsi per il romanzo ci sono anche dei capitoli tratti dal 'diario del padre' delle ragazze che scrive direttamente alla figlia scomparsa. A proposito di questi ultimi ho trovato la loro posizione poco corretta. Mi sono ritrovata a saltare i capitoli perché non li trovavo all'altezza della storia principale. Avrei preferito trovare a fine libro una parte dedicata solo alle parole del padre per Julia. Altra cosa che non mi ha convinta del tutto è stata la ripetizione di parole, ho trovato spesso cose già dette a pochi paragrafi l'uno dall'altro e la cosa mi ha un po' delusa perché mi aspettavo di meglio.
Siccome non ho riscontrato altri difetti nel libro concludo la recensione dicendo che consiglio il libro a tutti voi, anche a chi non ama il genere, perché la storia è talmente originale e magnetica che finirete per non riuscire a staccare gli occhi dalle pagine perché avrete sete di sapere ogni singolo mistero che si cela tra le pagine.
Tempo di lettura: 5 giorni

10 commenti:

  1. Ho sempre voluto leggere qualcosa di questa autrice!! ** me la consigliano tutti!

    RispondiElimina
  2. Non è proprio il genere che prediligo, però ne ho sentito parlare bene. Lo tengo da parte, ogni tanto un thriller ci vuole!

    RispondiElimina
  3. Appena ordinato!! Però in lingua originale perché preferisco leggere in inglese, anzi leggo solo in inglese e le cover solitamente sono anche più carine! Anche l'occhio vuole la sua parte! Grazie mille per aver condiviso con noi questa bellissima recensione! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Ho letto tutti i libri di questa scrittrice, mi piace moltissimo come scrive, sono un'amante dei thriller e i suoi sono veramente ricchi di suspance come piacciono a me. Devo assolutamente comprare anche questo perché dalla recensione non vedo l'ora di leggerlo

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono i thriller così... bene bene!

    RispondiElimina
  6. non sono amante dei libri che parlano di Thriller, ma mi ha incuriosito la recensione

    RispondiElimina
  7. Mi ispira tantissimo questo romanzo *__* Anche se so che mette molta ansia questo thiller ahah

    RispondiElimina
  8. I thriller non mo ispirano molto...forse perché sono in pochino paurosa 😂 però forse a questo darò una chance 😍

    RispondiElimina
  9. Wow che libro! È proprio il genere che piace a me! Lo metto subito in lista fra le prossime letture.

    RispondiElimina

Ora che sei passato e teoricamente hai letto questo post, lasciami un commento *3* eddai cosa ti costa! :DD
Graazie *-*